Uno italiano su due acquista regali di Natale on line. Lo afferma una ricerca PayPal

Il 46 % degli italiani, quasi uno su due sceglie di acquistare i regali di Natale online. Di questi il 73% lo fa da computer mentre il 27% da smartphone e tablet rendendo così i consumatori del nostro paese i più “mobile addicted” di tutti, in testa perfino agli svedesi (26%) e agli spagnoli (23%).
Ad affermarlo è una ricerca di PayPal, basata su interviste a sette mila persone in diversi paesi. Per gli italiani il motivo principale dello shopping online con dispositivi mobili è l’immediatezza dell’acquisto (51%). Più in generale, la ricerca evidenzia che il periodo natalizio rappresenta un motivo di frustrazione per il 92% degli intervistati, nonostante l’87% confermi di essere ancora legato alla tradizione.
Tra i motivi principali che scatenano questa reazione sono ai primi tre posti il fastidio per la ressa, le code e le attese (43%), l’ansia per la ricerca dell’idea giusta (10%) e i prezzi alti (10%). Inoltre, in pochi decidono di muoversi per tempo per acquistare i regali di Natale, solo francesi (53%) e svedesi (45%) lo fanno in anticipo.
Italia e Spagna risultano i due paesi che si attivano più tardi: il 32% e il 33% degli intervistati afferma di fare compere solo a partire da un mese prima del 25 dicembre. Dalla ricerca emerge che il Black Friday è considerato dal 55% il vero inizio dello shopping natalizio. E’ seguito a ruota dalla vigilia di Natale, scelta dal 36% degli intervistati e dal Cyber Monday, che per quasi un consumatore su quattro (33%) è un’ottima giornata per trovare l’idea giusta. Infine, dai dati globali emerge che la fascia d’età dei millennial (51%), compresa tra i 25 e i 34 anni, è come prevedibile l’unica a preferire l’ambiente digitale per lo shopping natalizio. La generazione che utilizza maggiormente PayPal per i pagamenti digitali, invece, è quella compresa tra i 35 e i 44 anni, che si attesta su un valore pari al 23%.