Napoli, coltellate, pugni e violenza a prostitute: in manette 43enne

Due rapine e di una tentata rapina con violenza sessuale nei confronti di 3 prostitute. Un 43enne di Nola è stato arrestato dal carabinieri per violenza sessuale, rapina aggravata e lesioni. Nell’area industriale della città, nel novembre 2016, dopo aver inferto una coltellata all’addome a una 37enne russa si impossessò della sua borsa contenente 160 euro e il telefono cellulare.
Nel giugno 2017 sferrò un pugno al volto di una 40enne di origini polacche per portarle via la borsa. A luglio di quest’anno, ha tentato di rapinare una 28enne bulgara schiaffeggiandola e costringendola poi a consumare un rapporto con lui. L’uomo è stato condotto al carcere di Poggioreale.